Newsletter – 16 luglio 2018

Gli ultimi avvistamenti dell’Osservatorio

Lunedì 16 luglio 2018

ULTIMORA/ Padova. Nella notte spari contro la casa di un cronista
Ignoti, tra sabato 15 e domenica 16, hanno sparato cinque colpi di pistola contro l’abitazione di Ario Gervasutti, caporedattore de Il Gazzettino. Indagano i carabinieri

Altri 24 episodi ingiustificabili verificati e certificati
I bersagli sono stati: Giacomo Di Girolamo e la redazione di Tp24, il cronista Gian Joseph Morici, Mario De Michele (due volte), Marilù Mastrogiovanni e altri 15 giornalisti

più altre 24 probabili intimidazioni
L’Osservatorio ha chiesto ad altre organizzazioni di verificare la fondatezza e di accertare, di conseguenza, se è necessario accorrere in aiuto di giornalisti o blogger in difficoltà

Leggi tutti i recenti avvistamenti:

EDITORIALE – Quando finiranno le schermaglie fra vecchi e nuovi?

INGRANDIMENTI

Mafia. Misteri e minacce per il Caravaggio sparito da Palermo
Dopo 49 anni un pentito di mafia dice chi potrebbe sapere dov’è finito. Un giornalista cerca di saperne di più e riceve una telefonata minacciosa

Orta di Atella (Ce). Adesso basta! 4 proiettili a un giornalista
In una busta anonima dopo gli articoli su una speculazione edilizia. Destinatario Mario De Michele, direttore di CampaniaNotizie.com

Diffamazione. Inpgi vuole 1,1 milioni € da 15 giornalisti
Per critiche agli amministratori durante un processo per truffa in cui l’istituto di previdenza ha rischiato di  perdere 8 milioni €

APPUNTAMENTI

S.O.S. Cronisti. Ossigeno e Asr incontrano redazioni
Al via i primi tre incontri con i giornalisti dell’Agenzia Dire, di Avvenire e di HuffingtonPost. In calendario altri appuntamenti. Obiettivo: rompere il muro della solitudine e accrescere consapevolezza

     LEGGI E SENTENZE

Diffamazione. Anche direttori online rispondono di omesso controllo

MAPPE

59mila detenuti, 1 su 3 straniero, 120 rimpatri l’anno

In 5 anni -2704 giornalisti con contratti a tempo indeterminato

Ossigeno ha accertato 3600 intimidazioni a giornalisti

POSTA

Ci scrive Franco Oddo della Civetta di Siracusa
“Ringrazio Ossigeno per il sostegno in tutti questi anni e confido nella Giustizia. Del resto, cos’altro potrei fare?”

Fortune Italia spiega che ha sbagliato

LEGGI LA PRECEDENTE NEWSLETTER

Come produciamo queste informazioni – Le informazioni sulle intimidazioni, le minacce e gli abusi contro giornalisti e blogger e sulle più gravi violazioni della libertà di stampa e di espressione che si verificano in Italia sono tratte dal monitoraggio continuativo del fenomeno che Ossigeno per l’Informazione Onlus fa dal 2008 in poi, con un metodo scientifico che poggia su due pilastri: la veridica dei fatti e il volontariato professionale.

  

Aiutaci anche tu a produrre Ossigeno per l’informazione. Scrivi il nostro codice fiscale 97682750589 sulla tua dichiarazione dei redditi per assegnare il 5 per 1000 alla nostra ONLUS. Così ci fai una donazione senza spendere un euro

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.