Ultime notizie – Newsletter – 6 dicembre

In sintesi, tutte le informazioni pubblicate dall’Osservatorio sui giornalisti minacciati e le notizie oscurate con la violenza in Italia

= Che fare se con 4014 minacciati non accade nulla? – Questa settimana l’elenco dei nomi dei giornalisti minacciati in Italia dal 2006 a oggi, compilato da Ossigeno, ha raggiunto e superato quota quattromila. Questo elenco, vogliamo ricordarlo, non comprende i nomi di tutti coloro che hanno subito minacce in questo periodo. No, comprende soltanto una parte degli episodi che si sono verificati e dei quali Ossigeno è venuto a conoscenza. Comprende, per essere precisi… continua a leggere

=“Più ossigeno alle giornaliste di inchiesta”

=I nostri ultimi avvistamenti: 34 giornalisti minacciati in Italia in 20 giorni

=Diritto cronaca. Un Codice di condotta per la polizia in Europa

= Ossigeno-EESC: protezione penale diritto cronaca

=Ossigeno e lo strano caso del giornalista Silvio Leoni

=Il cronista nei guai per la telefonata  a un magistrato

=Giornalisti sotto scorta: saranno ascoltati dall’Antimafia

INGRANDIMENTI SUGLI ULTIMI EPISODI ACCERTATI

=Reggio Calabria. Rompono un vetro ed entrano in casa di Klaus Davi

=Bari. Archiviata querela Laera contro Mazzola

=Livorno. Cronista aggredito a un rave party

=Piombino. Insulti al Tirreno per Liliana Segre

=Roma. Hacker attaccano conduttore di Rai Report, Ranucci

=Roma. Giornalisti sotto scorta: audizioni all’Antimafia

=Scafati. Toni Colombo. A Scafati aggredita troupe di Giletti

=Augusta. Querele. Aveva ragione il mensile “S”

=Verona. Dissequestrata la video intervista sulle trame nere

4 BONUS CONCESSI DALL’UFFICIO ASSISTENZA LEGALE

=Andrea Palladino, avevo ragione, l’editore non mi ha aiutato

=Federica Angeli: ecco una delle mie 126 querele

=Giovanni Coviello: i miei articoli e le querele di Zonin 

=Mimmo Carrieri, parcelle pesano e non poco


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.