tutto ciò che accade al di fuori della nostra associazione, tutto ciò che osserviamo con il monitoraggio e segnaliamo, analizziamo e commentiamo,

Violazioni verificate

Inviato di “Striscia” filma lo spaccio. Aggredito altre 3 volte

/
Vittorio Brumotti, inviato di Striscia la Notizia,  e la sua troupe hanno proseguito a Milano (il 6 gennaio), davanti alla stazione centrale, a Caivano (Na) l'8 gennaio e a Napoli il 22 gennaio i servizi televisivi in cui fingono di essere degli acquirenti per filmare di nascosto lo spaccio di droga in un luoghi pubblici.
Mappe

Un anno di Ossigeno. Nel 2017 verificate 423 intimidazioni a giornalisti

/
Tante sono le vittime italiane di violazioni alla libertà di stampa, commesse tramite minacce, querele e altri abusi accertati attraverso il monitoraggio
Violazioni verificate

Pavia. Non rivela la fonte, indagato per favoreggiamento personale

/
Il giornalista Giovanni Scarpa, redattore del quotidiano La…
Libertà di stampa

Auguri di Ossigeno a Dunja Mijatovic nuova Commissaria Diritti Umani

/
L'ex rappresentante dell'Osce per la libertà dei media è stata scelta dal Consiglio d'Europa per i prossimi cinque anni. Il 1 aprile sostituirà il lettone Nils Muiznieks

Fb. Cronista minacciata da utente gruppo estrema destra

/
L'8 dicembre 2017, la giornalista Arianna Giunti è stata insultata minacciosamente all'interno del "gruppo segreto" Facebook "Non ho tradito".
Violazioni verificate

Italia. Le notizie più pericolose di Ossigeno. Dicembre 2017

/
Questa rassegna mensile degli attacchi agli operatori dei media in Italia è realizzata da Ossigeno per l’Informazione per il Centro Europeo per la Libertà di Informazione e di Stampa di Lipsia (ECPMF), con il sostegno dell’Unione Europea
Libertà di stampa

Giornalisti. 52mila minacciati. Chi crede alle impressionanti cifre di Ossigeno?

/
L'Osservatorio ha elencato 3508 nomi che mostrano la punta di un iceberg 15 volte più grande e chiede: chi vuole trarne le conseguenze? 

Libertà di stampa. Le graduatorie fasulle danneggiano la libertà di stampa

/
Le classifiche prodotte da vari organismi - anche se popolari - rischiano di essere controproducenti: sono approssimative e di scarsa efficacia

Libertà di stampa. In Italia più violazioni perché c’è chi le denuncia

/
All'estero non ci sono osservatori come Ossigeno che realizzano un monitoraggio rigoroso e costante degli attacchi ai media

Libertà di stampa. Italia non peggio di altri se si usa lo stesso metro

/
Ossigeno, che si affida ad un metodo di monitoraggio rigoroso e documentato, insiste sulla necessità di uno standard condiviso a livello internazionale